Cancro, due nuovi test ematici promettono diagnosi precoce

lunedì 21 settembre 2009 13:22
 

BERLINO (Reuters) - Due nuovi test ematici potrebbero contribuire alla diagnosi precoce dei tumori gastrointestinali, in maniera più semplice ed economica rispetto alle attuali procedure, invasive e sgradevoli.

Entrambi i test - il primo sviluppato dalla società belga di biotecnologie OncoMethylome, il secondo da un gruppo di scienziati tedeschi - prevedono la ricerca di marcatori genetici della malattia nei campioni ematici, e potrebbero contribuire a rilevare la presenza di eventuali metastasi.

Secondo Ernst Kuipers, specialista in tumori intestinali presso l'Università Erasmus di Rotterdam, si tratta di un promettente passo avanti nella ricerca di metodologie di screening più pratiche. Il prelievo, infatti, "può essere effettuato da infermiere o medici generici senza il bisogno di apparecchiature o formazione speciali", spiega Joost Louwagie di OncoMethylome.

Il test messo a punto dalla società belga si basa sulla scoperta che, nei pazienti affetti da cancro colon-rettale, si riscontra un'alta frequenza di metilazione dei geni SYNE1 e FOXE1.

Lo studio di Ulrike Stein e colleghi, dell'Università di Medicina ECRC Charité di Berlino e del Max-Delbrueck-Centre per la medicina molecolare, permette invece di individuare diversi tipi di cancro, tra cui quelli gastrici e al colon-retto, e potenzialmente anche la presenza di metastasi.

Stein, che ha presentato le sue scoperte al congresso oncologico europeo ECCO-ESMO in corso a Berlino, ha spiegato che quello che ha messo a punto è il primo esame in grado di individuare la presenza nel sangue di un gene specifico, lo S100A4, connesso allo sviluppo dei tumori.

"I pazienti affetti da cancro hanno livelli del gene S100A4 significativamente più alti delle persone sane", spiega. Tali livelli - hanno scoperto i ricercatori - sono ancora più alti nel caso in cui il tumore abbia prodotto metastasi.

 
<p>Esami del sangue. REUTERS/Jean-Paul Pelissier (FRANCE HEALTH SOCIETY SCI TECH)</p>