Figlio di Farrah Fawcett condannato a disintossicarsi da eroina

sabato 19 settembre 2009 14:57
 

LOS ANGELES (Reuters) - Il figlio degli attori Farrah Fawcett e Ryan O'Neal, che negli ultimi giorni di vita della madre era in carcere per droga, ieri è stato condannato a un programma di disintossicazione di un anno per possesso di eroina.

Redmond O'Neal, 24 anni, in base alla legge californiana ha ammesso la propria colpevolezza di fronte all'accusa di possesso di eroina contestatagli ad aprile, quando era libero su cauzione dopo un'altra accusa per droga.

Un giudice di Los Angeles ha stabilito che O'Neal si sottoponga per almeno un anno a un programma di disintossicazione, e ha sospeso una condanna a sei anni di carcere.

O'Neal non andrà in carcere se riuscirà a completare il programma e tre anni di libertà vigilata.

Il giovane era in dietro le sbarre quando la madre è morta di cancro a Los Angeles lo scorso 25 giugno. Era stato rilasciato solo poche ore per partecipare ai funerali.