Scalatrice coreana verso conquista delle cime più alte del mondo

martedì 15 settembre 2009 13:17
 

di Gopal Sharma

KATHMANDU (Reuters) - Una coreana è partita oggi da Kathmandu per iniziare la scalata di una delle vette più alte del mondo nell'Himalaya, che la avvicinerà all'obiettivo di diventare la prima donna a scalare 14 delle cime più alte.

Oh Eun-sun, 43 anni, ha spiegato che le condizioni meteorologiche saranno decisive la prossima settimana per la sua scalata del monte Annapurna, nel Nepal occidentale, la decima vetta al mondo con 8.091 metri d'altezza.

"E' autunno e ci sono troppi crepacci e valanghe", ha detto Oh, alla guida di una squadra di sette scalatori diretti verso la vetta. "Ma non ho paura. Starò più attenta".

Oh, che ha già scalato il monte Everest -- il più alto del mondo -- e altre 12 cime superiori agli 8.000 metri, seguirà il tragitto percorso per la prima volta dal francese Maurice Herzog nel 1950, nella prima scalata di una montagna oltre gli 8.000 metri mai compiuta dall'uomo.

Solo 17 uomini hanno scalato tutte le 14 vette più alte del mondo, e il primo a raggiungere questo obiettivo è stato l'italiano Reinhold Messner.

Dopo il monte Annapurna, Oh ha detto che si vuole riposare prima di decidere i suoi progetti futuri.

Quando le sono state chieste le sue sensazioni sulla scalata del monte Annapurna, Oh ha risposto: "Vedrò come mi sentirò quando raggiungerò la cima".

 
<p>Oh Eun-sun intervistata da Reuters a Kathmandu. NEPAL-KOREA/CLIMBING REUTERS/Gopal Chitrakar (NEPAL SPORT SOCIETY)</p>