Rubati a Los Angeles quadri di Andy Warhol da milioni di dollari

sabato 12 settembre 2009 11:13
 

di Dan Whitcomb

LOS ANGELES (Reuters) - Una collezione di dipinti di Andy Warhol, del valore di milioni di dollari, è stata rubata dalla casa di un uomo d'affari di Los Angeles, secondo quanto riferito dalla polizia.

Tra le opere d'arte rubate ci sono 10 dipinti molto noti e realizzati da Warhol alla fine degli anni 70, che hanno per soggetto atleti famosi.

Tra questi, il dipinto del grande campione di pugilato Mohammed Alì, di quello del tennis Chris Evert, della star dei Los Angeles Lakers Kareem Abdul-Jabbar, della pattinatrice Dorothy Hamill e anche dell'ex stella del football O.J. Simpson.

I quadri erano stati commissionati dall'uomo d'affari e collezionista Richard Weisman e sono stati rubati dalla sua casa di West Los Angeles, assieme a un ritratto di Warhol dello stesso Weisman, secondo quanto riferito da una portavoce della polizia di Los Angeles.

La portavoce ha aggiunto che i quadri erano appesi nella sala da pranzo di Weisman e che la governante che non li ha più visti sulle pareti, ha denunciato il furto il 3 settembre.

Weisman non era in casa al momento del furto e non ci sono segni di effrazione nell'abitazione, secondo la polizia. I ladri non hanno rubato nient'altro, e hanno lasciato sul posto molti altri quadri di Warhol.

Un anonimo ha offerto una ricompensa di un milione di dollari nel caso vengano ritrovati.

Warhol, uno degli esponenti di maggior spicco della pop art, è morto nel 1987.

 
<p>Rubati a Los Angeles quadri di Andy Warhol da milioni di dollari. REUTERS/Arnd Wiegmann</p>