11 settembre 2009 / 11:11 / tra 8 anni

Formula 1, Renault avvia azioni legali contro famiglia Piquet

<p>La monoposto Renault in pista. REUTERS/Stefano Rellandini</p>

MONZA (Reuters) - La scuderia francese Renault ha deciso di intraprendere azioni legali nei confronti del suo ex pilota Nelson Piquet e di suo padre, rei di aver accusato il team di aver manipolato una corsa ordinando a Piquet Junior di andare a sbattere per favorire la vittoria del compagno di squadra Fernando Alonso. Lo ha annunciato la stessa scuderia oggi.

“Il team di Formula Uno ING Renault e il suo direttore generale Flavio Briatore annunciano di aver intrapreso azioni legali nei confronti di Nelson Piquet Junior e Nelson Piquet Senior in Francia”, si legge nel comunicato.

Il team accusa il pilota brasiliano di aver prodotto “false accuse e di aver tentato di ricattare la scuderia per permettere al signor Piquet Junior di mantenere il suo posto fino al termine della stagione 2009”.

Piquet junior è stato sostituito, alla Renault, da Romain Grosjean ad agosto.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below