Tennis, tifoso rischia carcere per aver baciato Nadal a Open Usa

giovedì 10 settembre 2009 12:53
 

NEW YORK (Reuters) - Un ammiratore del tennista Rafael Nadal, che ha violato la sicurezza agli Open americani abbracciandolo a bordo campo, rischia il carcere dopo essere stato formalmente accusato di interferenze in un evento sportivo.

Nadal martedì scorso si stava cambiando la maglietta dopo aver battuto il francese Gael Monfils quando il tifoso è saltato giù dagli spalti entrando nel campo centrale dell'Arthur Ashe Stadium e ha abbracciato Nadal prima di baciarlo sulla guancia.

Noam Aorta, 23 anni, del quartiere Queens a New York, ora rischia fino a un anno di carcere e una multa di 5.000 dollari.

Il procuratore distrettuale Richard Brown in una nota ha detto che le autorità considerano molto gravi queste forme di violazione della sicurezza, dopo incidenti simili avvenuti in passato tra cui quello occorso all'ex numero uno del mondo Monica Seles, accoltellata alla schiena da uno spettatore nel 1993 in Germania. Quell'incidente ha avuto serie ripercussioni sulla sua carriera.

"Per me non è stato un problema", ha detto Nadal, che rimasto tranquillo. "Il ragazzo era davvero carino. Era un fan, mi ha detto 'ti amo' e mi ha baciato".

 
<p>Rafael Nadal nella partita contro Gael Monfils agli Open americani. REUTERS/Shaun Best</p>