Mostra Cinema Venezia,tensione tra manifestanti, polizia

mercoledì 2 settembre 2009 19:57
 

VENEZIA (Reuters) - Momenti di tensione in serata, poco prima della cerimonia di apertura della Mostra del Cinema di Venezia, quando la polizia in tenuta anti-sommossa ha bloccato alcuni manifestanti davanti al palazzo del cinema.

Una decina tra studenti e precari del mondo dello spettacolo hanno protestato contro i tagli alla cultura, scandendo slogan come "Noi la crisi non la paghiamo", per poi essere bloccati e allontanati dagli agenti proprio davanti al palazzo del Cinema pochi minuti prima dell'arrivo di attori e addetti ai lavori.

Poco prima altri 50 manifestanti erano stati bloccati dalla polizia sul lungomare Marconi, davanti all'hotel Des Bains.

"Siamo stati bloccati da una carica a freddo e il risultato è stato uno studente con la testa fracassata e una ragazzina con la schiena piena di lividi", ha detto Marco del movimento di protesta dell'Onda di Venezia.

In occasione della Mostra del Cinema, i manifestanti hanno occupato una spiaggia del Lido di Venezia, la "Global Beach", organizzando eventi ed iniziative.

"Con i tagli non si riesce a creare nulla. Non si riesce a capire perché il governo non risponda se non con scudi e manganelli, noi stiamo ponendo domande concrete", ha puntualizzato Marco.

La 66esima edizione della kermesse cinematografica pare particolarmente blindata e in occasione della cerimonia di apertura al Lido erano dispiegate decine di poliziotti in tenuta anti-sommossa.

 
<p>Mostra Cinema Venezia,tensione tra manifestanti, polizia. REUTERS/Tony Gentile</p>