"Uomo ragno" francese riesce a scalare Petronas Towers

martedì 1 settembre 2009 10:38
 

KUALA LUMPUR (Reuters) - Uno scalatore francese, soprannominato "Spiderman" per le sue ascese su alcuni dei più alti grattacieli del mondo,è riuscito oggi nell'impresa di scalare il grattacielo malese che lo aveva visto fallire in altre due circostanze, prima di essere arrestato dalla polizia locale.

Alain Robert, 47 anni, ha sfruttato il buio prima dell'alba per sfuggire alle guardie di sicurezza delle Petronas Twin Towers, torri gemelle di 88 piani, ed è arrivato all'ultimo piano in circa un'ora e 45 minuti.

"Ho già provato due volte a scalare questo edificio, e arrivare in cima è il mio sogno. E' come una storia d'amore, non riguarda solo lo scalare il palazzo più alto e renderlo ufficiale, ma si tratta anche di portare a termine qualcosa di ancora incompiuto", aveva detto Robert a Reuters prima dell'impresa.

Robert ha raggiunto la vetta della torre numero due di un complesso che rappresenta un'icona e che ospita gli uffici dell'azienda petrolifera Petronas, prima di scendere da solo fino alla piattaforma di osservazione, per poi essere condotto all'interno dell'edificio dal personale della sicurezza.

Un responsabile della polizia ha detto ad un fotografo Reuters che Robert è stato successivamente arrestato e condotto in una stazione di polizia. Non si sa, ancora, se nei suoi confronti saranno mosse delle accuse e di che tipo.

Robert ha già scalato più di 80 strutture nel mondo, comprese la Tour Eiffel, il One Canada Square di Londra, l'Empire State Building di New York e la Sears Tower di Chicago.

Nel 2004 ha sfidato il maltempo per scalare il grattacielo più alto del mondo, il Taipei 101, che si trova proprio nella capitale di Taiwan.

"E pensare che quando ero giovane avevo paura dell'altezza e mi mancava fiducia in me stesso", ha confidato Robert.

 
<p>Lo scalatore francese Alain Robert, soprannominato "Spiderman". REUTERS/Tim Wimborne (AUSTRALIA SOCIETY)</p>