Cinema, al via la mostra di Venezia, attesa per "Baaria"

martedì 1 settembre 2009 07:42
 

di Ilaria Polleschi

VENEZIA (Reuters) - Conto alla rovescia in Laguna per il via alla 66esima Mostra del Cinema di Venezia, che apre domani con l'attesissimo "Baaria" di Giuseppe Tornatore, in gara tra i 24 film per il Leone d'oro insieme ad altre tre pellicole italiane.

Kolossal dalla lunga produzione, "Baaria" (Bagheria) racconta attraverso le tre generazioni di una famiglia la Sicilia del passato (fatta però rivivere cinematograficamente in Tunisia) e ha l'arduo compito di aprire, nella cerimonia che avrà come madrina Maria Grazia Cucinotta, i 10 giorni di tour de force per gli amanti del cinema, tra proiezioni (75 film, di cui 71 in prima mondiale), conferenze stampa ed eventi mondani.

Spesso criticata per la mancanza di adeguata ospitalità e di attenzione verso il pubblico giovane e pagante, quest'anno la Biennale di Venezia -- che organizza la mostra -- ha promesso una nuova sala (in attesa del nuovo palazzo del Cinema, pronto per il 2011) e agevolazioni per i visitatori: dai ristoranti aperti fino a tarda notte a migliori servizi nei trasporti, prezzi speciali e sconti nei negozi, con un occhio particolare alla vita notturna e alle proiezioni di mezzanotte di cui, spiegano gli organizzatori, sono in aumento le vendite di biglietti online.

La categoria principale "Venezia 66" -- che vede la giuria presieduta dal regista Ang Lee e composta, tra gli altri, da un inedito Ligabue -- conta in gara 24 lungometraggi in prima visione mondiale, tra cui sei film americani, considerati un segnale che l'industria cinematografica Usa sta tornando pienamente a regime dopo i problemi registrati lo scorso anno, anche a causa del lungo sciopero degli sceneggiatori.

Tra le pellicole più attese nella prima settimana ci sono il nuovo film di Michael Moore, "Capitalism: a love story"; "The road" di John Hillcoat, con Viggo Mortensen e Charlize Teron e il remake di Werner Herzog "Bad Lieutenant", con Nicolas Cage ed Eva Mendes.

Domenica 6 settembre, poi, il regista George Lucas, per la prima volta a Venezia, consegnerà a John Lasseter -- papà di cartoon come "Toy Story" -- il Leone d'oro alla carriera, mentre un panel internazionale sarà dedicato alla figura del cineasta giapponese Akira Kurosawa per i 100 anni dalla nascita.

Intanto stasera la Mostra dedica una serata ai veneziani, con una proiezione gratuita all'arena di Campo San Polo della versione lunga restaurata della "La grande guerra" di Mario Monicelli a 50 anni di distanza dalla vittoria del Leone d'oro.

 
<p>Venezia, ultimi ritocchi prima dell'avvio della 66esima edizione del Festival del Cinema. La foto &egrave; stata scattata ieri. REUTERS/Tony Gentile</p>