Olimpiadi 2016, candidatura Madrid accende la Spagna

martedì 1 settembre 2009 07:07
 

MILANO (Reuters) - Gli spagnoli appoggiano senza esitazioni la candidatura di Madrid a ospitare le Olimpiadi del 2016, mentre Tokyo non riesce a scaldare il cuore dei giapponesi.

E' quanto emerge dallo studio internazionale "Sponsoring 21+" realizzato dall'azienda tedesca di consulenza sportiva Sport+Markt, diffuso in esclusiva a Reuters.

Il 93% dei 1.000 spagnoli intervistati nel sondaggio ha detto di ritenere la candidatura di Madrid "ottima o buona". Seguono a pochissima distanza le altre città candidate Chicago e Rio de Janeiro, mentre Tokyo è ultima per consensi locali.

"L'entusiasmo da parte della popolazione per un determinato evento sportivo è un fattore chiave per il successo di tale manifestazione", ha detto in una nota Hartmut Zastrow, direttore di Sport+Markt.

Il Comitato olimpico internazionale (Cio) annuncerà la città che ospiterà le Olimpiadi del 2016 il prossimo 2 ottobre a Copenhagen.

Madrid, alla sua seconda candidatura olimpica consecutiva, punta per vincere sull'eredità dei Giochi di Barcellona del 1992 e sul clima mediterraneo ma è vista da molti come un outsider.

"L'entusiasmo degli spagnoli per la candidatura di Madrid è veramente notevole. Soprattutto se si considera che Madrid ha realmente poche opportunità di ottenere la candidatura in quanto i Giochi Olimpici del 2012 già si terranno a Londra, dunque in territorio europeo", ha aggiunto Zastrow.

Tokyo, che ha ottenuto la migliore valutazione tecnica complessiva da parte del Cio a giugno, è la città candidata con il minore supporto pubblico: il 72% dei giapponesi intervistati hanno giudicato il progetto "ottimo o buono".

"Fino ad ora la candidatura di Tokio non ha ricevuto un sostegno sufficiente in Giappone", commenta Zastrow. "Tale mancanza di sostegno indebolisce notevolmente la candidatura del Giappone".   Continua...

 
<p>A sinistra Nawal El Moutawakel, che dirige la commissione di valutazione del Comitato olimpico internazionale, accanto a Gilbert Felli, direttore esecutivo delle Giochi olimpici per il Cio, alla conferenza stampa di presentazione della candidatura di Madrid per ospitare le Olimpiadi 2016. La foto &egrave; stata scattata l'8 maggio scorso. REUTERS/Andrea Comas</p>