Calcio, Sneijder all'Inter. Ma è addio al veleno col Real

giovedì 27 agosto 2009 12:15
 

MADRID (Reuters) - Il centrocampista olandese Wesley Sneijder vuole concentrarsi completamente sulla sua nuova avventura all'Inter, dopo l'accordo raggiunto ieri per il suo trasferimento dal Real Madrid che, secondo lo stesso Sneijder, lo ha "trattato molto male".

Non c'è ancora la comunicazione ufficiale da parte dei due club, ma sia i media spagnoli che quelli italiani hanno riferito di una trattativa chiusasi per una cifra di 15 milioni di euro, più 3 milioni di euro legati agli obiettivi raggiunti dalla squadra nerazzurra.

"Quello che mi è successo è davvero molto strano", ha detto Sneijder. "Il Real mi ha trattato molto male e, a dire la verità, non vorrei neanche parlarne".

Sneijder ha parlato con il quotidiano sportivo iberico Marca, al quale ha detto di essere contento "di andare in un grande club, e di questo non ho dubbi. Mi dispiace molto dover lasciare il Real, ma ormai è così".

Secondo quanto riportato dagli stessi organi di informazione, il centrocampista olandese firmerà un quinquennale da quattro milioni netti a stagione.

Sneijder ha confermato di essere stato sostanzialmente scaricato dal Real, che sta tentando faticosamente di sfoltire la rosa dopo la campagna acquisti "galactica" di quest'estate, che ha portato al Bernabeu campioni del calibro di Kakà, Cristiano Ronaldo, Xabi Alonso e Benzema.

Il 25enne ex Ajax ha anche rivelato che, inizialmente, il Real gli aveva assicurato che rientrava nei piani del tecnico Manuel Pellegrini per la prossima stagione, che in Spagna sarà al via nel prossimo weekend.

 
<p>Wesley Sneijder durante una partita REUTERS/Ricardo Ordonez</p>