Musica, aggressione a Rihanna: 5 anni con condizionale a Brown

mercoledì 26 agosto 2009 13:55
 

LOS ANGELES (Reuters) - Il cantante R&B caduto in disgrazia Chris Brown è stato condannato oggi a cinque anni con la condizionale e 180 ore di lavori socialmente utili per aver picchiato la sua fidanzata di un tempo, la cantante pop Rihanna.

La sentenza, emessa da un tribunale di Los Angeles, è arrivata dopo una dichiarazione di colpevolezza. Brown, tra l'altro, aveva già ammesso di aver aggredito la fidanzata in un messaggio registrato lo scorso 22 giugno. Il cantante è stato anche condannato a seguire un programma di un anno sulle violenze domestiche.

L'aggressione nei confronti di Rihanna è scaturita dopo un diverbio lo scorso 8 febbraio, mentre la coppia si trovava all'interno di una Lamborghini a noleggio. L'incidente ha provocato alla cantante ferite ed escoriazioni sul volto, e ha provocato l'indignazione dei gruppi che offrono aiuto e supporto alle vittime di violenze domestiche.

Brown si è pubblicamente scusato per l'episodio lo scorso mese, definendolo "inaccettabile al 100%" e chiedendo perdono.

La sentenza su Brown sarebbe dovuta arrivare ad inizio agosto, ma il giudice Patricia Schnegg, della Corte d'appello di Los Angeles, ha concesso più tempo affinché nella condanna venissero inseriti i lavori socialmente utili.

Brown potrà svolgere questa parte della condanna -- che può includere la pulizia delle strade o la raccolta dell'immondizia -- in Virginia, dove attualmente risiede. Anche il programma sulle violenze domestiche cui dovrà partecipare potrà essere svolto nel suo stato di residenza.

Un'altra parte della condanna prevede che il cantante stia almeno a 91 metri da Rihanna, a meno di incontri di natura pubblica, dove la distanza potrà essere ridotta a 9 metri.

"Ogni violazione di questo ordine restrittivo corrisponderà ad una violazione della condizionale", ha detto il giudice Schnegg a Brown, che ha mostrato di aver recepito il messaggio. Il giudice ha anche ricordato al cantante che, in caso di violazione dei termini per la condizionale, sarà costretto a passare del tempo in prigione.

La sentenza "prevede la possibilità di detenzione in caso di violazione", ha aggiunte il giudice.

 
<p>Il cantante R&amp;B Chris Brown. REUTERS/Kevork Djansezian/Pool (UNITED STATES ENTERTAINMENT CRIME LAW)</p>