Calcio, West Ham-Millwall: torna l'incubo hooligan a Londra

mercoledì 26 agosto 2009 11:02
 

LONDRA (Reuters) - Torna l'incubo hooligan in Inghilterra. Durante l'incontro di Coppa di Lega tra West Ham e Millwall, vinto dalla squadra allenata da Gianfranco Zola per 3-1 ai supplementari, si sono verificati scontri tra le due tifoserie, da sempre rivali, prima e durante la partita.

Il Millwall, squadra londinese di terza divisione, era stato in vantaggio fino a tre minuti dalla fine grazie al gol di Neil Harris. Poi il gol di Junior Stanislas ha costretto le due squadre ai supplementari e scatenato i tifosi di casa, che si sono resi protagonisti della prima invasione di campo. Nei primi minuti dei supplementari, poi, ancora Stanislas ha portato in vantaggio il West Ham, provocando una seconda invasione di campo. Il gol di Zavon Hines ha chiuso il conto, con i giocatori che, a partita finita, hanno frettolosamente preso la via degli spogliatoi.

Prima della partita, però, centinaia di tifosi delle due squadre hanno dato vita ad incidenti nei pressi dell'Upton Park, lo stadio del West Ham, stando a quanto riferito da un portavoce della Metropolitan Police. Un uomo di 44 anni è stato trasportato in ospedale, ferito da una coltellata, e due persone sono state invece arrestate.

 
<p>Un momento dell'invasione di campo dei tifosi del West Ham. REUTERS/Stephen Hird (BRITAIN SPORT SOCCER)</p>