Come mi stanno questi jeans? Guarda tu stessa... alla tv

mercoledì 26 agosto 2009 09:39
 

SYDNEY (Reuters) - Una catena di negozi di jeans australiana ha istallato delle videocamere nei suoi camerini per aiutare le donne a rispondere alla fatidica domanda: questi pantaloni mi fanno il sedere grosso?

Jeanswest, una delle catene di jeans e abbigliamento casual più grandi d'Australia, che tra l'altro possiede anche negozi all'estero, ha fatto sapere che la sua "butt cam" è stata istallata per consentire ai clienti di avere "una visuale completa del loro aspetto una volta provati i jeans".

"E' importante che una persona si veda e si senta bene una volta indossato il jeans, e questa telecamera consente il controllo definitivo", ha fatto sapere, tramite un comunicato, Stephen Younane, amministratore delegato di Jeanswest.

Invece di girarsi continuamente per cercare di capire se i jeans stiano bene o meno, i clienti potranno tranquillamente osservarsi dando le spalle alla telecamera che, istallata nell'area comune dei camerini, fornirà al cliente una perfetta immagine della parte posteriore del suo corpo.

La videocamera, precisa Jeanswest, non registrerà le immagini. Per il momento sono tre i negozi australiani provvisti di questo dispositivo ma la catena ha intenzione di istallare queste videocamere in tutti i suoi negozi del paese entro la fine dell'anno. Non è ancora prevista, per il momento, l'esportazione di questa idea nei negozi all'estero.

Jeanswest ha fatto sapere di essere la prima catena ad utilizzare questo strumento tecnologico in Australia mentre, negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, altri negozi fanno uso di sistemi simili.

La catena, di proprietà di Glorious Sun Australia Pty, ha più di 2200 negozi tra Australia, Nuova Zelanda, Cina e Medio Oriente.

 
<p>Un negozio di jeans. REUTERS/Albert Gea (SPAIN)</p>