Neozelandese perde fede nuziale in mare: la ritrova dopo un anno

giovedì 20 agosto 2009 11:45
 

WELLINGTON (Reuters) - Un neozelandese è stato soprannominato il Signore degli Anelli per aver passato oltre un anno a cercare la sua fede nuziale -- che aveva perso in mare -- prima di riuscire finalmente a ritrovarla.

L'anello è rimasto per 16 mesi nel porto della capitale, Wellington, prima che Aleki Taumoepeau lo vedesse brillare sul fondale marino, riporta oggi il quotidiano DominionPost.

"Tutta la superficie dell'anello luccicava", ha detto Taumoepeau, che fa l'ecologo.

Taumoepeau si era sposato da soli tre mesi quando aveva perso la fede nuziale mentre stava facendo un'analisi ambientale del porto.

L'uomo aveva quindi segnato approssimativamente la zona il cui l'anello gli era scivolato via, ma non era riuscito a trovarlo pur essendo tornato sul posto diverse volte.

La moglie gli aveva quindi proposto di comprare un'altra fede, ma Taumoepeau si è rifiutato, determinato a voler ritrovare il suo anello.

E infatti, attrezzato di coordinate basate sul satellite e con una piccola preghiera, lo ha ritrovato dopo un'ora di ricerche.

"Non potevo credere di riuscire a vederlo così chiaramente", ha detto Taumoepeau .

Le persone che erano in barca con lui quando l'anello gli era scivolato dal dito -- ha raccontato Taumoepeau -- hanno detto che la scena assomigliava a un passaggio del film "Il Signore degli Anelli", gran parte del quale è stato girato proprio a Wellington da regista Peter Jackson.

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Laszlo Balogh (HUNGARY)</p>