19 agosto 2009 / 13:11 / 8 anni fa

Ex scippatori fanno ammenda mettendo banconote in tasche turisti

<p>La National Gallery a Trafalgar Square, a Londra. REUTERS/Rob Dawson</p>

LONDRA (Reuters) - I turisti in visita a Londra devono continuare a stare attenti ai borseggiatori, ma oggi c’è un nuovo e bizzarro fenomeno, sicuramente più positivo: quello dei “putpocket” (letteralmente “persone che riempiono le tasche”).

Consapevoli che la gente attraversa difficoltà economiche a causa della crisi, 20 ex scippatori hanno voltato pagina e fanno ammenda ai loro peccati facendo scivolare dei soldi nelle tasche di persone inconsapevoli nei principali luoghi turistici londinesi .

Banconote che vanno da 5 a 20 sterline vengono furtivamente depositate in tasche e borsette non custodite a Trafalgar Square, Covent Garden e altri luoghi affollati.

L‘iniziativa continuerà fino alla fine di agosto a Londra, prima di essere estesa a tutto il paese.

“E’ bello restituire qualcosa, e i britannici ne hanno sicuramente bisogno nell‘attuale situazione economica”, ha detto Chris Fitch, ex borseggiatore, oggi a capo dell‘iniziativa.

“Ogni volta che posso metto dei soldi nelle tasche di qualcuno e mi sento meno colpevole per aver passato tanti anni a rubare”.

La polizia di Londra è stata informata dell‘iniziativa, che vedrà la restituzione di almeno 100.000 sterline rubate.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below