Londra, all'asta gioielli regalati a moglie da marito infedele

martedì 18 agosto 2009 14:15
 

LONDRA (Reuters) - Altro che i migliori amici di una ragazza: i diamanti, a volte, sono il miglior modo per farsi perdonare un tradimento.

Lo sapeva bene l'imprenditore britannico Robert Charlton che, ogni volta che raccontava bugie alla moglie, le regalava un gioiello per cercare di farsi perdonare. In 26 anni di matrimonio, di regali del genere Elizabeth Charlton ne ha ricevuti più di 40 .

L'infedeltà dell'imprenditore - che gli costò in totale circa 300.000 sterline - è venuta alla luce il mese scorso, quando la figlia ha messo all'asta la collezione di gioielli della madre.

"Le comprava un sacco di cose per renderla felice e per renderle più sopportabili le sue molte storie", spiega Clare Durham, portavoce di Woolley & Wallis, la casa d'aste che gestisce la vendita.

Avventura dopo avventura, Charlton - che morì nel 1974 - comprò alla moglie antichi orecchini di diamanti, braccialetti, anelli e collane. Il pezzo più costoso della collezione è un collana con 54 diamanti, il cui prezzo di partenza è 50.000 sterline.

In totale sono 43 i pezzi della collezione che saranno battuti all'asta.

 
<p>Un anello con diamanti di un negozio di Tokyo. REUTERS/Yuriko Nakao</p>