18 agosto 2009 / 10:30 / 8 anni fa

Ricercatrice australiana studierà consistenza formaggi in Europa

<p>Un negozio di formaggi a Roma.Alessia Pierdomenico</p>

MELBOURNE (Reuters) - Perchè il Parmigiano è duro e il Cheddar, formaggio molto diffuso nei paesi anglofoni, friabile? A cercare di scoprire come mai, a partire dagli stessi ingredienti, si ottengono formaggi diversi, lavorerà una ricercatrice australiana.

Sally Gras, del Dipartimento di Ingegneria Chimica e Biomolecolare dell'Università di Melbourne, verrà in Europa l'anno prossimo per studiare la consistenza dei formaggi. Spera, così, di poter aiutare i produttori australiani. Il suo paese, infatti, è tra i maggiori esportatori mondiali di prodotti lattiero-caseari.

"La consistenza è importante ai fini del gusto di un formaggio, della sensazione che lascia in bocca", spiega Gras a Reuters. "Ma si tratta di una variabile che i produttori dicono essere molto difficile da controllare".

Il settore dei formaggi in Australia crea un giro d'affari di circa 2 miliardi di dollari all'anno, esportazioni comprese. L'anno scorso, ne sono state prodotte 359.000 tonnellate.

Gras studierà come gli ingredienti grezzi - come le proteine del latte e i globuli di grasso - vengono trasformati nella produzione del formaggio e in che modo ne determinano la consistenza.

Gras, che si confessa amante dei formaggi, andrà in Irlanda - dove c'è un importante centro europeo di ricerca sui formaggi - e in Francia grazie a una borsa di studio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below