Il dentista fa più paura ai rossi di capelli, dice studio

venerdì 14 agosto 2009 12:12
 

NEW YORK (Reuters) - A pochi piace andare dal dentista, ma alle persone con i capelli rossi piace ancora meno, ed è la genetica a spiegarci perché.

Lo hanno detto dei ricercatori americani.

Alcuni studi hanno già dimostrato negli ultimi anni che i rossi di capelli sono meno reattivi agli antidolorifici localizzati e che hanno spesso bisogno di assumere quantità superiori di medicinali rispetto alle persone con i capelli di altri colori per ottenere lo stesso effetto.

Ma le ultime scoperte dei ricercatori Usa, uscite sulla pubblicazione dell'Associazione dentistica americana, sottolineano che i rossi di capelli tendono ad essere particolarmente angosciati dal dentista, forse proprio a causa della più elevata sensibilità al dolore.

"Evitano le visite dentistiche con una frequenza più che doppia", hanno detto i ricercatori della clinica Cleveland dell'Ohio e della facoltà di Odontoiatria dell'Università di Louisville, nel Kentucky.

I ricercatori sostengono che chi ha i capelli rossi sia più sensibile al dolore a causa della modificazione genetica responsabile del colore dei capelli.

La mutazione nel gene recettore 1 della melanocortina, o Mc1r, porta ad avere capelli rossi e pelle molto chiara.

Mentre in passato si credeva che la variazione del gene Mc1r impattasse solo su pelle, capelli e occhi, studi più recenti hanno dimostrato che agisce anche nel cervello, influenzando la sensibilità di una persona al dolore.

La ricerca è stata condotta su 144 adulti, che sono stati interrogati sulla loro cura dentistica, sulla paura che le visite siano dolorose e sulla loro tendenza ad evitarle.

 
<p>Rupert Grint, celebre interprete della saga di "Harry Potter". REUTERS/Luke MacGregor (BRITAIN ENTERTAINMENT)</p>