Usa, "G.I. Joe" vince la battaglia dei box office

lunedì 10 agosto 2009 11:08
 

LOS ANGELES (Reuters) - Un nuovo film d'azione, che porta sullo schermo le avventure dei soldati giocattolo "G.I. Joe", ha sbaragliato lo scorso weekend le forze nemiche nei botteghini di tutto il mondo, insidiando il regno del sesto film della saga di "Harry Potter".

"G.I. Joe: The Rise of Cobra" - ha reso noto la Paramount Pictures, che lo distribuisce - ha incassato circa 100,3 milioni di dollari a livello mondiale.

I 56,2 milioni incassati tra Usa e Canada lo rendono la prima visione di agosto più redditizia di sempre.

"Harry Potter e il principe mezzosangue" ha incassato 31 milioni di dollari, arrivando complessivamente a 816 milioni. La quota nordamericana degli incassi, 274 milioni di dollari, è stata raggiunta anche grazie al quarto posto del weekend, che ha fruttato 8,9 milioni di dollari. Il film è distribuito dalla Warner Bros., divisione di Time Warner.

Oltre a "G.I. Joe", altre new entry sono state "Julie & Julia" con Meryl Streep, al secondo posto con 20,1 milioni di dollari, e l'horror "A Perfect Getaway" del produttore indipendente Relativity Media, al settimo posto con 5,8 milioni di dollari.

"Funny People" di Adam Sandler, al primo posto settimana scorsa, è finito quinto con 7,9 milioni di dollari. Il film è distribuito da Universal Pictures, unità di General Electric.

In "G.I. Joe" recitano Channing Tatum e Marlon Wayans, che interpretano due soldati reclutati dall'esercito internazionale G.I. Joe per salvare il mondo. Il film è dietto da Stephen Sommers.

 
<p>L'attrice Sienna Miller alla premiere del film "G.I. Joe: The Rise of Cobra" a Hollywood. REUTERS/Mario Anzuoni (UNITED STATES ENTERTAINMENT)</p>