Interviene il Garante, revocato sciopero bagnini di Rimini

giovedì 6 agosto 2009 14:28
 

MILANO (Reuters) - Lo sciopero dei bagnini del servizio di salvataggio di Rimini, previsto per i prossimi giorni, è stato revocato.

Lo ha annunciato in una nota il Garante per l'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici. Precisando che lo sciopero "dei marinai di salvataggio della provincia di Rimini... è stato revocato in seguito ad un intervento del Garante stesso. La revoca riguarda l'astensione collettiva prevista per il 16 agosto e in forma parziale quella del prossimo 8 agosto".

La protesta è collegata alla vertenza dei marinai di salvataggio che hanno chiesto aumenti di 27-30 euro mensili. Aumenti che sarebbero ripartiti ciascuno fra tre titolari di stabilimento, secondo il sindacato Filcams Cgil, che stima in 15.000 euro la media del reddito stagionale denunciato da ogni titolare.

In una nota sul sito del Comune romagnolo, la direzione Patrimonio, espropri e attività economiche all'annuncio della protesta aveva ricordato che in base alla normativa "è fatto obbligo, nel periodo compreso tra l'ultimo fine settimana di maggio e il secondo fine settimana di settembre, ai titolari di concessioni del demanio marittimo per l'esercizio dell'attività di stabilimento balneare di garantire il servizio di assistenza alla balneazione".

 
<p>Interviene il Garante, revocato sciopero bagnini di Rimini. Un bagnino in un'immagine d'archivio. REUTERS/Chris Helgren</p>