Steven Spielberg premiato per impegno sui diritti umani

mercoledì 5 agosto 2009 13:28
 

LOS ANGELES (Reuters) - Il regista e produttore cinematografico Steven Spielberg sarà premiato con la Medaglia della Libertà 2009, per essersi contraddistinto come esempio di libertà e per il "suo impegno personale e artistico per la salvaguardia dei diritti umani".

Il National Constitution Center, che assegna la Medaglia della Libertà ogni anno, ha deciso di premiare Spielberg per aver informato e ispirato milioni di persone sul tema della libertà attraverso i suoi film, nei quali l'umanità trionfa sempre sulla tirannia.

Tra i film del regista americano su temi come Olocausto, schiavitù e guerra figurano anche "Il colore viola", "Schindler's List", "Amistad", e "Salvate il soldato Ryan".

"Spielberg ha anche dedicato una parte della sua vita a raccogliere le testimonianze di sopravvissuti e testimoni dell'Olocausto, garantendo così che questa tragedia non venga dimenticata dalle nuove generazioni", si legge nel comunicato del centro.

Il presidente dell'ente che assegna questo premio, Linda Johnson, ha detto che Spielberg ha dimostrato, attraverso la sua filantropia e i suoi film, che chiunque ha la possibilità di fare qualcosa di importante su questi temi.

"E' un onore far parte della lista delle persone che hanno ricevuto questo premio, una lista che comprende personaggi che io stimo profondamente per l'impegno profuso al fine di informare ed educare il mondo sull'importanza della libertà", ha commentato Spielberg in un comunicato.

Dopo aver diretto "Schindler's List" nel 1993, basato sulla storia vera di un uomo che ha rischiato la sua vita per salvare 1.100 ebrei dai campi di concentramento, Spielberg ha creato la Fondazione Shoah per raccogliere e preservare video e racconti dei sopravvissuti dell'Olocausto.

La collezione è già la più imponente del mondo nel suo genere, con 52.000 video e 105.000 ore di testimonianze in 32 lingue, rappresentative di ben 56 paesi.

Il nuovo obiettivo di questa fondazione è ora quello di raccogliere testimonianze di sopravvissuti anche di altri genocidi e, a questo proposito, sta già provvedendo a raccogliere racconti di testimoni del genocidio del Ruanda del 1994.

Lo scorso anno la Medaglia della Libertà fu assegnata all'ex presidente sovietico Mikhail Gorbaciov, per il suo ruolo attivo nel porre fine alla Guerra Fredda. Tra i personaggi di spicco ai quali è stato consegnato questo premio ci sono anche Nelson Mandela, Bono, Shimon Peres, Jimmy Carter, Kofi Annan e Lech Walesa.

Spielberg, 62 anni, vincitore di tre Academy Award, sarà premiato dall'ex presidente americano Bill Clinton il prossimo 8 ottobre al National Constitution Center di Philadelphia.

 
<p>Il regista e produttore cinematografico Steven Spielberg. REUTERS/Danny Moloshok (UNITED STATES)</p>