Afghanistan, telebani vietano "nuovi telefonini e bei ragazzi"

lunedì 3 agosto 2009 17:08
 

di Sher Ahmad

GHAZNI, Afghanistan (Reuters) - I talebani hanno ammonito gli afghani sostenendo che possedere immagini di "donne non appartenenti alla famiglia e bei ragazzi" è contrario alla legge islamica mentre possedere "telefonini nuovi di zecca" va contro la loro dignità religiosa.

I talebani hanno diffuso delle "lettere notturne" nell'instabile provincia sudorientale di Ghazni, ricordando agli afghani i loro obblighi religiosi e ripetendo l'avvertimento che tenteranno di far fallire le elezioni presidenziali previste per il 20 agosto.

In una riconferma dell'interpretazione austera che i talebani danno dell'Islam, una lettera mette in guardia le persone, soprattutto i giovani, contro l'uso di apparecchi hi-tech come cellulari con macchina fotografica e funzioni video.

"Le persone con una fotocamera non dovrebbero avere immagini di donne non imparentate e di bei ragazzi nei loro telefonini, perché è contrario alla legge islamica della sharia", si legge in una delle lettere di cui oggi Reuters ha ottenuto una copia.

"La gente dovrebbe pensare alla propria dignità di afghani invece di comprare nuovi telefonini luccicanti", dice il messaggio.

I telefonini inoltre non dovrebbero avere "video clip immorali", suonerie con versi del Corano o messaggi sprezzanti nei confronti di persone o tribù. E queste violazioni sono considerate "crimini gravi" che potrebbero esser puniti severamente, dice la lettera.

Le "lettere notturne" sono state diffuse nella notte in moschee e sulle pareti dei villaggi di Ghazni a partire da venerdì scorso.

 
<p>Un ragazzino afghano registra un video sul suo cellulare mentre alcuni soldati canadesi pattugliano il suo negozio a Kandahar, qualche mese fa. REUTERS/Jorge Silva</p>