Chiesa Episcopale Los Angeles nomina vescovi 2 religiosi gay

lunedì 3 agosto 2009 09:49
 

LOS ANGELES (Reuters) - I vertici della Chiesa episcopale di Los Angeles hanno nominato vescovi due religiosi, un uomo e una donna, dichiaratamente omosessuali con una decisione destinata ad acuire le tensioni nella Comunione anglicana di tutto il mondo.

La decisione segue l'annuncio di sabato scorso da parte della Diocesi episcopale del Minnesota della scelta di tre candidati a vescovo del Minnesota, tra i quali c'è anche una religiosa lesbica di Chicago.

Le nomine giungono poche settimane dopo che la Chiesa episcopale, ovvero il braccio americano della Comunione Anglicana che conta 2 milioni di fedeli, ha eliminato il bando de facto sulla consacrazione a vescovi di religiosi gay.

La decisione viene considerata da alcuni come una sorta di "tregua" tra le fazioni liberale e conservatrice all'interno della Chiesa episcopale e della più vasta Comunione anglicana che conta 80 milioni di fedeli in tutto il mondo.

La Diocesi episcopale di Los Angeles ha detto sul proprio sito Web di aver nominato sei religiosi in vista dell'elezione del prossimo dicembre di due aiuto-vescovi, che ha il compito di assistenti del vescovo di una diocesi.

L'unità della Chiesa è stata oggetto di pressioni dal 2003, quando la Chiesa Episcopale ha consacrato Gene Robinson del New Hampshire primo vescovo della storia Anglicana noto per avere una relazione gay.

 
<p>Il vescovo episcopale Gene Robinson, il primo apertamente gay, durante un sermone al Lincoln Memorial di Washington. La foto &egrave; del 18 gennaio scorso. REUTERS/Jason Reed</p>