Formula 1, futuro garantito da accordo Concorde tra Fia e team

sabato 1 agosto 2009 15:19
 

LONDRA (Reuters) - Il futuro della Formula uno è garantito dopo che oggi l'organismo che la governa (Fia) e i 12 team che partecipano alle gare hanno firmato un nuovo accordo Concorde che salvaguardi la disciplina sportiva sino al 2012.

L'accordo mette fine alle minacce di un campionato alternativo dopo settimane di negoziati tra la Fia e la Formula One Teams Association (Fota).

Il documento, che delinea come la Formula uno sarà gestita e i suoi ricavi distribuiti, è stato firmato ieri in tarda serata.

"A seguito dell'approvazione da parte del World Motor Sport Council, la scorsa notte il presidente della Fia Max Mosley ha firmato l'accordo Concorde 2009, annunciando un rinnovato periodo di stabilità per il campionato del mondo Fia di Formula uno", si legge in una nota della Fia.

"Inoltre, come stabilito a Parigi il 24 giugno scorso, le scuderie hanno accettato un'intesa che restringe le risorse puntando a riportare la spesa ai livelli dei primi anni 90".

La nota dice che l'accordo prevede "la leggera revisione di una serie di regolamenti tecnici e sportivi (che verranno applicati dal 2010".

BMW Sauber, che mercoledì ha annunciato la sua decisione di ritirarsi dalla F1 alla fine della stagione, è l'unico team a non aver sottoscritto il protocollo.

 
<p>Auto in pista durante un Gran Premio di Formula Uno. REUTERS/Dominic Ebenbichler</p>