Putin si immerge nel Baikal alla ricerca di cristalli gassosi

sabato 1 agosto 2009 12:13
 

LAGO BAIKAL, Russia (Reuters) - Il premier russo Vladimir Putin si è immerso nelle profondità del lago Baikal su un mini-sommergibile oggi in una nuova avventura che rafforza la sua immagine di "macho".

Il premier, cintura nera di judo -- che ha già conquistato i cieli con un caccia e ucciso una tigre siberiana -- è sceso a 1.400 metri per ispezionare cristalli gassosi.

Nascosti nel fondale in gran parte inesplorato del Baikal, si trovano infatti grossi depositi minerali che contengono una delle materie prime maggiormente esportate dalla Russia, il gas.

 
<p>Il premier russo Vladimir Putin mentre sale a bordo del mini-sommergibile con il quale si &egrave; inabissato nel lago Baikal. REUTERS/RIA Novosti/Kremlin/Alexei Druzhinin</p>