Esodo:traffico cresciuto rispetto a 2008,specie al Nord

sabato 1 agosto 2009 15:52
 

ROMA (Reuters) - Il traffico registrato dalle prime ore di oggi sui maggiori tratti autostradali italiani, e soprattutto nel Nord-est, è maggiore a quello dello stesso periodo dello scorso anno. Lo dice il Centro nazionale per la viabilità del Ministero dell'Interno.

In un comunicato, il Centro indica un flusso medio di traffico di 2.500-3.000 vetture l'ora, "superiore all'analogo periodo dello scorso anno".

I disagi principali per gli automobilisti, in questa giornata di partenze di massa che le società Autostrade ha classificato col "bollino rosso", riguardano si registrano sulla "A/4 Padova - Venezia in quanto il notevole traffico sul Passante e sulla Tangenziale di Mestre, da cinque corsie presenti si immette sull'A/4 Venezia - Trieste che dispone di sole due corsie creando un effetto imbuto", dice la nota.

Dalle 14.30, per alleggerire la stuazione, è stata istituita una deviazione verso la tangenziale di Mestre. Alle 15.30, comunque, sul Passante si segnalavano 18 chilometri di fila, dice il Centro.

Come previsto, il traffico è intenso anche lungo la A3 Salerno-Reggio Calabria, soprattutto in direzione sud. Per questo la polizia stradale ha chiuso (in direzione nord) il tratto Lauria Nord - Padula Buonabitacolo, consentendo il passaggio su due corsie, dato che un cantiere lungo ben 30 chilometri in direzione sud sullo stesso percorso avrebbe altrimenti costretto a utilizzare una sola corsia di marcia.

Coloro che viaggiano su quel tratto verso nord sono indirizzati verso percorsi alternativi.

Intanto, dice una nota della società Autostrade, sono circa 6.000 gli operatori impegnati in questo primo week- end di agosto, circa 2.000 i pannelli a messaggio variabile e 1.000 le telecamere attive per garantire assistenza ed informazione ai clienti in viaggio.

Si calcola che saranno oltre oltre 8 milioni i veicoli in circolazione, diretti soprattutto nelle località turistiche del Sud. Punti più critici, oltre a quelli già segnalati, l'A1 Milano-Napoli, l'A14 Bologna- Taranto, i nodi bolognese e fiorentino, il tratto dell'A14 compreso tra Bologna San Lazzaro ed Ancona e la direttrice nord della A22 del Brennero.

I mezzi pesanti, comunque, non potranno circolare fino alla mezzanotte di oggi e tra le 7 e le 24 di domani.

Per conoscere la situazione aggiornata del traffico sulla rete autostradale, Autostrade per l'Italia consiglia di viaggiare sintonizzati su Isoradio FM 103.3; per ulteriori informazioni è possibile contattare anche il Call Center al numero 840.04.21.21, che fornisce notizie in tempo reale sulle condizioni di viabilità.

 
<p>Macchine in coda sulle strade dell'esodo estivo. REUTERS/Regis Duvignau</p>