Australia, cane scomparso trovato dopo 9 anni grazie a microchip

giovedì 30 luglio 2009 11:02
 

SYDNEY (Reuters) - Nove anni dopo essere scomparso, un cane sta per essere riabbracciato dai suoi proprietari che vivono a 1.700 chilometri da lui.

La cagnolina, che si chiama Muffy, è stata trovata mentre dormiva su un pezzo di cartone in un cortile di Melbourne, con malattie della cute e con il pelo tutto arruffato, dal Rspca dopo una chiamata anonima.

"La cosa sorprendente è che i suoi primi proprietari le avevano inserito un microchip già nove anni fa quando questa pratica non era molto diffusa ed è altrettanto incredibile che sia stata trovata a 2.000 chilometri da casa", ha spiegato a Reuters il portavoce di Rspca -- l'ente di protezione degli animali -- di Victoria, Tim Pilgrim.

"Consigliamo dunque alla gente di fare inserire un microchip nei loro animali domestici in modo da poter avere altre storie a lieto fine come questa".

Pilgrim ha detto anche di ritenere che Muffy sia rimasta in quella abitazione a Melbourne per circa un anno ma nessuno sa dove sia stata nei precedenti otto anni.

Muffy verrà portata a casa, a Brisbane, la prossima settimana.

 
<p>Australia, cane scomparso trovato dopo 9 anni grazie a microchip. REUTERS/Daniel Munoz</p>