Alimentazione, per studio inglese cibo biologico non è più sano

mercoledì 29 luglio 2009 17:08
 

LONDRA (Reuters) - Il cibo biologico non ha più benefici nutrizionali, né sulla salute rispetto agli alimenti tradizionali, secondo quanto rivela un importante studio pubblicato oggi.

I ricercatori della London School of Hygiene & Tropical Medicine spiegano infatti che i consumatori sono disponibili a pagare un prezzo più alto per il cibo biologico perché credono che abbia benefici per la salute, dando vita a un giro d'affari a livello mondiale per questi alimenti che nel 2007 si stima sia stato di circa 48 miliardi di dollari.

Tuttavia una rilettura sistematica di 162 pubblicazioni scientifiche negli ultimi 50 anni dimostra che non ci sono differenze significative.

"Sono state trovate poche differenze negli apporti nutritivi tra i cibi biologici e gli alimenti preparati tradizionalmente, e queste poche differenze non hanno alcuna rilevanza per la salute", ha spiegato Alan Dangour, uno degli autori dello studio.

"La nostra ricerca mostra che al momento non ci sono prove a favore della scelta di cibi biologici rispetto a quelli tradizionali sulla base della superiorità nutrizionale".

I risultati della ricerca, commissionata dalla Food Standards Agency del governo britannico, sono stati pubblicati sull'American Journal of Clinical Nutrition.

Le vendite di cibo biologico sono diminuite in diversi mercati, tra cui quello britannico, con la recessione che ha spinto i consumatori a ridurre gli acquisti.