Arte, morto a 90 anni coreografo americano Merce Cunningham

lunedì 27 luglio 2009 19:06
 

NEW YORK (Reuters) - Il coreografo e ballerino americano Merce Cunningham, che per molti ha rivoluzionato le arti visive e performative, è morto all'età di 90 anni, secondo quanto riferito oggi dalla sua Fondazione e dalla sua compagnia di ballo.

Cunningham, compagno di lunga data del compositore John Cage anch'egli morto, si è spento serenamente ieri nella sua casa per cause naturali, secondo quanto riferito dalla Cunningham Dance Foundation e dalla Merce Cunningham dance company, oggi in una nota.

"Negli ultimi anni veniva accolto pressoché sempre come il più grande coreografo al mondo", ha scritto il New York Times in un necrologio.

Nato a Centralia, Washington, Cunningham ha studiato danza e teatro al Cornish college of the Arts di Seattle e dal 1939 al 1945 è stato étoile della Martha Graham dance company.

Nel 1953 ha creato la Merce Cunningham dance company per la quale ha firmato circa 200 coreografie. L'opera di Cunningham è stata messa in scena anche dal balletto dell'Opera di Parigi, dal New York City ballet, dall'American ballet theatre e dal Boston ballet.

Tra gli onori e i premi conferitigli il Dorothy and Lillian Gish Prize, la medaglia nazionale per le Arti, il premio Laurence Olivier a Londra e la Legione d'onore in Francia.

Ha continuato a esibirsi come ballerino fino a 80 anni e ha lavorato anche per film e video, collaborando con i registi Charles Atlas ed Elliot Caplan.

 
<p>Il ballerino e coreografo Merce Cunningham (a sinistra) posa con altri artisti a New York, 18 ottobre 2000. PM/SV</p>