27 luglio 2009 / 06:28 / 8 anni fa

F1, Massa senza respiratore, fuori dal coma

<p>Un fan della Ferrari di fronte all'ospedale AEK di Budapest, dove da sabato scorso &egrave; ricoverato il pilota Felipe Massa dopo l'incidente in pista.Karoly Arvai</p>

BUDAPEST (Reuters) - Il ferrarista Felipe Massa è stato fatto uscire dal coma farmacologico, gli è stato tolto il respiratore ed è in grado comunicare con i suoi medici e i familiari.

Lo hanno riferito i sanitari che lo hanno in cura.

"Le sue condizioni sono migliorate significativamente nelle ultime 24 ore ed è stabile", ha detto in una conferenza stampa Lajos Zsiros, il primario di chirurgia delle forze armate ungheresi. "Abbiamo terminato la sedazione e tolto il respiratore".

Il pilota brasiliano si è fratturato il cranio in un incidente durante le qualificazioni per il Gran premio di Ungheria sabato scorso, quando è stato colpito poco sopra l'occhio sinistro da una molla, del peso di quasi un chilo, partita dalla Brawn di Rubens Barrichello.

I medici hanno detto che Massa potrebbe avere subito danni all'occhio ma al momento senza stimarne la gravità.

Dino Altmann, il medico personale di Massa, ha detto che le condizioni dello sportivo sono rassicuranti.

"E' sveglio, ha risposto alle domande, ha chiesto cosa gli è successo", ha detto a margine della conferenza, aggiungendo che la famiglia del pilota è felice delle cure che Massa sta ricevendo all'ospedale militare Aek e che un suo eventuale trasferimento al momento non è in programma.

Robert Veres, il chirurgo che ha operato Massa, ha detto stamani che è troppo presto per dire quanto velocemente il pilota potrà recuperare, ma che probabilmente perderà il resto della stagione.

Anche Zsiros ha evitato di fare previsioni sul recupero del pilota, aggiungendo però che in teoria una persona può recuperare in pieno dopo un incidente del genere.

Il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, che oggi è volato a Budapest per far visita a Massa, ha detto che la principale preoccupazione per il momento è il recupero del pilota e che il team prenderà in considerazione un suo eventuale sostituto in un secondo tempo.

"Per noi, la priorità è vedere i progressi nel recupero di Felipe", ha spiegato in conferenza stampa. "Felipe è un membro molto importante della famiglia Ferrari, non solo della squadra".

"La cosa principale, ora, è verificare la situazione di Massa e, solo dopo, ragioneremo, senza pressione. Solo in quel momento prenderemo una decisione e, se ci sarà da prendere una decisione, sarà una buona decisione".

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below