Ue fissa nuove regole su efficienza energetica tv, frigo, motori

mercoledì 22 luglio 2009 18:07
 

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea ha varato oggi una nuova serie di norme sull'eco-design che puntano a migliorare l'efficienza energetica di motori industriali, tv, refrigeratori e altri apparecchi.

La Commissione ha annunciato che quattro disposizioni sull'eco-design che si applicano anche a propagatori, boiler o sistemi di riscaldamento e ai congelatori consentiranno il risparmio di circa 190 terrawatt-ore (TWh) di elettricità ogni anno entro il 2020, se applicate pienamente. Una quantità di energia paragonabile al consumo annuale di Svezia e Austria.

"(La normativa) consentirà di risparmiare una quantità impressionante di elettricità, di CO2 e di costi legati all'elettricità, creando al tempo stesso posti di lavoro", ha detto il commissario europeo all'Energia Andris Piebalgs in un comunicato.

L'Unione si è impegnata a ridurre le emissioni di anidride carbonica di un quinto rispetto ai livelli del 1990 entro il 2020.

Le nuove norme fanno seguito a una raffica di altri provvedimenti, introdotti dalla Commissione per ridurre l'impatto ambientale dei consumi di massa grazie al sostegno ai prodotti più "amici dell'ambiente", all'innovazione e alla tecnologia.

La Commissione spera di risparmiare 135 TWh di elettricità ogni anno entro il 2020 grazie ai requisiti sulle prestazioni energetiche per la maggior parte dei motori elettrici utilizzati in applicazioni industriali.

Le nuove regole incoraggeranno l'uso di "trasmissione a velocità variabile" adattando la potenza del motore alle necessità, invece di lasciarlo operare sempre a pieno ritmo, ha spiegato la Commissione.