Walter Cronkite, icona del giornalismo Usa, è morto a 92 anni

sabato 18 luglio 2009 11:45
 

NEW YORK (Reuters) - L'ex anchorman di Cbs News Walter Cronkite, icona del giornalismo americano, si è spento ieri a 92 anni.

Cronkite, che era malato, è morto a New York, riferisce la Cbs. Alcune settimane fa la famiglia aveva diffuso un comunicato in cui spiegava che il giornalista non si sarebbe ripreso.

La morte di Cronkite arriva nel 40esimo anniversario dello sbarco sulla Luna, uno degli eventi - assieme all'assassinio del presidente John F. Kennedy - che il giornalista raccontò al pubblico statunitense.

"C'era solo uno Walter Cronkite e non potrà mai essercene un altro", ha commentato Don Hewitt, dirigente della Cbs e creatore del noto programma d'informazione "60 Minutes".

Il presidente Barack Obama ha detto che Cronkite era una persona "a cui potevamo affidarci per essere guidati tre le questioni più importanti della giornata; una voce certa in un mondo incerto".

L'ex presidente George W. Bush ha definito Cronkite "un'icona del giornalismo americano".

 
<p>Un'immagine del giornalista americano Walter Cronkite. REUTERS/Peter Morgan/Files</p>