Cinema, 15% ricavi globali derivati da film britannici nel 2008

giovedì 16 luglio 2009 18:25
 

di Mike Collett-White

LONDRA (Reuters) - I film britannici hanno costituito quasi un sesto del totale dei film visti al cinema in tutto il mondo nel 2008, secondo quanto riporta il Film Council del Regno Unito.

Il gruppo di settore ha dichiarato che i ricavi totali derivanti dai film britannici -- tra cui alcuni prodotti negli studios di Hollywood ma con un significativo contributo britannico -- sono arrivati a 4,2 miliardi di dollari l'anno scorso, crescendo di quasi un miliardo di dollari rispetto al 2007.

Anche gli ingressi al cinema in Gran Bretagna sono aumentati superando i 164,2 milioni dai162,4 milioni del 2007, sintomo che l'industria cinematografica è rimasta relativamente immune alla crisi economica.

"La recessione non sembra aver avuto un impatto significativo", ha detto David Steele, direttore della ricerca al Film Council.

"E' improbabile che la crisi possa avere un impatto negativo sui ricavi ai botteghini", ha detto ai giornalisti. "(Il settore) ha iniziato a crescere da ottobre 2008, come se la gente dicesse 'andiamo al cinema per fuggire dalla triste realtà della crisi economica'".

Ma il mercato dei film in dvd sembra destinato a perdere qualche colpo nel 2009 dopo aver tenuto l'anno scorso, ha detto Steele, aggiungendo che la chiusura di punti vendita e la recessione economica hanno contribuito finora ad un calo dell'8% nel 2009.

Anche i budget destinati ai film sono sotto pressione, con una media per i film inglesi ridotta a 3,3 milioni di sterline nella prima metà del 2009 rispetto ai 5,6 milioni del 2003.

In termini di produzioni cinematografiche, il 2009 è partito bene, con un totale di 535 milioni di sterline spese nei primi sei mesi, contro i 363 milioni spesi nello stesso periodo dell'anno scorso.   Continua...