Innamorati? Non basta per tenere insieme un matrimonio

martedì 14 luglio 2009 12:42
 

SYDNEY (Reuters) - Vivere insieme felicemente non è solo una questione di favole. Alcuni ricercatori australiani hanno identificato cosa ci vuole per mantere una coppia unita...e si va molto oltre il solo innamoramento.

L'età di una coppia, le relazioni precedenti e anche se si è fumatori o meno sono fattori che influenzano la durata di un matrimonio, secondo uno studio dell'Australian National University.

Lo studio, intitolato "What's Love Got to Do With It", ha seguito circa 2.500 coppie -- sposate o conviventi -- dal 2001 al 2007 per identificare fattori associati a coloro che restevano insieme, da paragonare a coloro che si separavano.

Si è scoperto così che un marito più vecchio della moglie di nove anni o più ha due volte più probabilità di divorziare, come i mariti che si sono sposati prima di compiere 25 anni.

Anche i figli influenzano la longevità di un matrimonio o di una relazione, con un quinto della coppie che hanno bambini prima del matrimonio -- sia da una precedente relazione o dalla stessa -- che si separano, rispetto al 9% di chi non li ha prima.

Anche le donne che vogliono figli molto più dei loro partner sono più a rischio di divorzio.

Pure i genitori di una coppia giocano un ruolo importante nella relazione, secondo lo studio, che mostra come il 16% delle persone con genitori divorziati abbiano più probabilità di separarsi a loro volta.

Ancora, partner che sono al loro secondo o terzo matrimonio hanno il 90% in più di possibilità di separarsi contro coloro che sono al primo matrimonio.

Non a sorpresa, anche i soldi giocano un ruolo, con fino al 16% degli intervistati separati che hanno indicato di essere poveri, o con il marito disoccupato, rispetto al 9% delle coppie benestanti.

Anche le coppie in cui fuma solo uno dei partner rischiano di scoppiare.

 
<p>Immagine d'archivio. REUTERS/Oleg Popov (BULGARIA)</p>