Usa, operaio muore cadendo in una vasca di cioccolato

giovedì 9 luglio 2009 15:08
 

NEW YORK (Reuters) - Un uomo è morto cadendo in una vasca di cioccolato fuso in una fabbrica nel New Jersey. Lo ha confermato un portavoce del procuratore pubblico.

L'uomo, di 29 anni, si trovava su una piattaforma, ai bordi della vasca, insieme a quattro colleghi, che stavano riversando nel contenitore pezzi di cioccolato solido da fondere, ha riferito Jason Laughlin, portavoce dell'Ufficio del Procuratore della Contea di Camden.

"Per qualche ragione è scivolato ed è caduto nella vasca", ha detto Laughlin. "Una volta dentro, è stato colpito da un attrezzo chiamato agitatore, che è utilizzato per mescolare, e questo l'ha ucciso".

Il portavoce del procuratore ha rivelato che la vasca dell'impianto della Cocoa Services a Camden ha una profondità di 2,5 metri.

"Fino ad ora non ci sono elementi che facciano pensare a un omicidio", ha detto Laughlin, che ha confermato che l'uomo è morto dopo essere stato colpito alla testa dall'agitatore.