Ue:reato immigrazione clandestina Italia sposterà rotte migranti

giovedì 9 luglio 2009 13:09
 

di Massimiliano Di Giorgio

ROMA (Reuters) La legge appena approvata dal Parlamento che introduce il reato di immigrazione clandestina avrà l'effetto di ridurre l'arrivo di migranti in Italia e di spostare le rotte dei trafficanti nel Mediterraneo verso altri Paesi, molto probabilmente la Spagna meridionale e la Grecia.

Lo ha detto oggi a Reuters Gil Arias Fernandez, vice direttore esecutivo di Frontex, l'agenzia dell'Unione Europea che coordina la cooperazione tra Stati membri alle frontiere, aggiungendo che per un calo degli arrivi si è già registrato nel primo trimestre dell'anno, prima che la legge fosse approvata, e che si cominciano già a vedere i benefici dell'accordo di cooperazione con la Libia.

"La legge approvata (il cosiddetto ddl sicurezza, ndr) avrà impatto sulle nostre operazioni, perché ci sarà un impatto sul trend di arrivi verso l'Italia", ha detto Fernandez a margine di un incontro con la stampa italiana per presentare le attività di Frontex.

"E' una conseguenza normale, quando una delle destinazioni (dei migranti) diventa più difficile, i trafficanti di esseri umani ne scelgono altre più facili".

Alla domanda su quali potrebbero essere le destinazioni alternative alle coste italiane, il numero due dell'agenzia con sede a Varsavia ha spiegato che è difficile dirlo con esattezza, ma molto probabilmente il sud della Spagna e la Grecia, attraverso il territorio della Turchia.

Secondo Fernandez, l'Italia è l'unico paese della Ue ad adottare sanzioni penali contro gli immigrati clandestini: "Per quanto ne so, l'Italia è l'unico paese (della Ue) in cui gli immigrati illegali vengono sanzionati penalmente in quanto tali, altri paesi hanno adottato sanzioni amministrative. In Italia, nel primo trimestre del 2009 si è registrato un calo del 20% degli immigrati clandestini individuati alle frontiere rispetto allo stesso periodo del 2008", ha detto Fernandez citando dati forniti dalle autorità italiane.

CALO IMMIGRAZIONE VERSO UE

Questi dati, ha spiegato il numero due di Frontex, non prendono in considerazione gli accordo con la Libia, che sono diventati operativi a metà maggio: "Quando avremo ricevuto le statistiche per tutto il semestre la riduzione sarà ancora più significativa. Complessivamente, nei 27 paesi dell'Unione la diminuzione di migranti clandestini è stata del 16%".   Continua...

 
<p>Ue:reato immigrazione clandestina Italia sposter&agrave; rotte migranti. REUTERS/Enrique De La Osa</p>