Intercettazioni, sospeso sciopero giornalisti del 13 luglio

mercoledì 8 luglio 2009 18:01
 

ROMA (Reuters) - La Segreteria della Fnsi ha deciso di sospendere lo sciopero della carta stampata del 13 luglio e la "giornata del silenzio" dell'informazione prevista per il 14 luglio contro il ddl Alfano sulle intercettazioni. Lo riferisce la Federazione nazionale della stampa sul suo sito Internet.

Ieri i capigruppo del Senato avevano deciso di rinviare a dopo la pausa estiva la discussione e il voto sul ddl, che per il sindacato dei giornalisti limita fortemente la libertà di stampa, dopo che il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha chiesto di rivederne alcune parti.

La nuova normativa, già votata con la fiducia alla Camera, impedisce la pubblicazione delle intercettazioni sui media, anche quando non sono più coperte da segreto, almeno fino alla fine delle indagini preliminari. E prevede anche pene per i giornalisti e gli editori.

La maggioranza di governo sostiene che le limitazioni siano necessarie dopo una serie di abusi da parte della magistratura, in cui si è violata la privacy dei cittadini.