Madonna in Polonia il 15 agosto, Walesa: "Provocazione satanica"

mercoledì 8 luglio 2009 08:22
 

GDANSK, Polonia, 8 luglio (Reuters ) - Lech Walesa, ex leader del sindacato anticomunista polacco Solidarnosc, ha bollato come una "provocazione satanica" la decisione di Madonna di esibirsi in concerto a Varsavia il 15 agosto, giornata in cui la Chiesa cattolica celebra l'Assunzione in cielo della Vergine Maria.

Sono moltissimi i credenti nella cattolicissima Polonia sconcertati dalla scelta della pop star.

"Ha tutta l'aria di una provocazione satanica", ha commentato ieri Walesa, che da anni porta appuntata sul risvolto della giacca un'immagine della Vergine Maria.

"Ho la sua immagine sul petto, e quindi è comprensibile che non sia felice della data del concerto", ha detto Walesa a Reuters, auspicando che la cantante rinvii l'esibizione. "Non ho ho nulla contro Madonna, anche se in passato ha lanciato decine di provocazioni", ha aggiunto.

Non è la prima volta che la popstar scandalizza il mondo cattolico: in uno dei suoi video la si vede baciare un attore che interpreta Gesù, e nel suo ultimo tour si è fatta crocifiggere sul palco.

Non è stato possibile raggiungere la portavoce di Madonna per un commento.

 
<p>Madonna in Polonia il 15 agosto, Walesa: "Provocazione satanica". REUTERS/Marcos Brindicci</p>