Cinema, nel nuovo Harry Potter c'è spazio anche per l'amore

martedì 7 luglio 2009 12:32
 

LONDRA (Reuters) - E' un incrocio tra commedia romantica e mondo della magia "Harry Potter e il Principe Mezzosangue", il sesto episodio della saga del maghetto più famoso del mondo nel quale a farla da padrone nella scuola di Hogwarts non saranno più solo gli incantesimi ma anche l'amore.

"E' stato bello scoprire che in questo film c'è più romanticismo che in tutti gli altri", ha commentato Emma Watson, l'attrice diciannovenne che nella saga interpreta Hermione, ragazza energica e "secchiona".

"A volte devo fare uno sforzo per farmi tornare in mente Hermione, perchè lei è così innocente ed ingenua, ed è davvero molto vulnerabile in questo film", ha spiegato ieri l'attrice ai giornalisti nel corso di una conferenza stampa per promuovere il film.

"I nostri attori sono un po' più grandi adesso, e iniziano a girare parecchi ormoni", ha aggiunto il regista David Yates, dietro alla macchina da presa anche nel precedente episodio, "Harry Potter e l'Ordine della Fenice".

Ne "Il Principe Mezzosangue", nei cinema di tutto il mondo dal 15 luglio, Hogwarts sarà più vulnerabile agli attacchi di Lord Voldemort, il nemico di Harry. Il preside della scuola, Albus Silente, riporrà ancora più fiducia nel suo pupillo per prepararlo all'inevitabile scontro con Voldemort. Ciò non impedirà al maghetto di innamorarsi di Ginny, mentre il suo amico Ron farà colpo su Lavanda Brown, scatenando la gelosia di Hermione.

In Italia, il film sarà in anteprima il 12 luglio al Giffoni Film Festival.

 
<p>I tre principali protagonisti della sega dei film su Harry Potter . REUTERS/Mario Anzuoni (UNITED STATES)</p>