Musica, dedicata a Fidel Castro una canzone reggaeton

sabato 4 luglio 2009 15:43
 

L'AVANA (Reuters) - Fin da quando è salito al potere 50 anni fa, Fidel Castro ha ispirato poesie, film e dipinti e ora anche il reggaeton, un genere di musica molto popolare tra i giovani cubani ma non tra i leader dell'isola.

Il musicista cubano Yoandys "Baby" Lores ha presentato ieri all'Avana la sua canzone che s'intitola "Creo" ("Credo"), la prima di questo genere mai dedicata all'82enne Castro.

"Non si deve tradire la patria per denaro, donne o fama", canta Lores, 25 anni. "Vado avanti con il mio comandante in capo".

Fidel Castro non appare più in pubblico da quando si è sottoposto a un'operazione chirurgica, te anni fa. Lo scorso anno il ruolo di presidente è stato assunto dal fratello, Raul Castro.

Nel video della canzone, Lores canta le lodi di Castro mentre si fa tatuare il leader rivoluzionario sulla spalla.

Il reggaeton, un mix sensuale di rap, reggae, salsa e altri ritmi caraibici, è stata criticata dalle autorità comuniste per via dei testi spesso volgari.

 
<p>Un manifesto dell'ex presidente cubano Fidel Castro all'Avana. REUTERS/Enrique De La Osa</p>