Nuovo film Harry Potter in sala 15/7. Atteso boom al botteghino

venerdì 3 luglio 2009 13:09
 

di Mike Collett-White

LONDRA (Reuters) - Il maghetto Harry Potter sarà di nuovo nei cinema a metà luglio con il sesto episodio della saga, e un altro grande successo ai botteghini è previsto per la Warner Bros.

"Harry Potter e il principe mezzosangue" sarà nelle sale il 15 luglio, con promesse di grande azione, battaglie pericolose contro le forze del male, un amore nascente nella scuola di Hogwarts e la prevista morte di un personaggio importante.

L'attesa è stata lunga per i fan di Harry Potter, che hanno seguito le avventure del mago e dei suoi amici attraverso i sette best-seller dell'autrice J.K. Rowling.

La Warner Bros ha fatto passare ben due anni tra il quinto film "Harry Potter e l'ordine della fenice" e l'ultimo dei sette romanzi "Harry Potter e i doni della morte".

L'uscita dei nuovi capitoli della saga di Harry Potter, sia in versione cinematografica che cartacea, rappresenta sempre un evento importante per l'industria dell'intrattenimento, sia per la passione che i fan dimostrano di avere per il maghetto inglese, chiamata dai media "Pottermania", sia per i consistenti incassi che i film della saga garantiscono.

I sette libri di Harry Potter, con il primo uscito nel 1997, hanno venduto più di 400 milioni di copie in tutto il mondo e hanno trasformato la scrittrice Rowling in una multimilionaria dell'editoria.

I cinque film già usciti hanno registrato incassi ai botteghini pari a 4,5 miliardi di dollari, e gli esperti del box office ritengono che il sesto capitolo dovrebbe incassare tra gli 800 milioni e il miliardo di dollari, una cifra enorme per un singolo film.

"E' una serie di grande successo che ha sistematicamente stabilito numeri da record ai botteghini. Non c'è ragione di pensare che questa volta vada diversamente", ha detto Brandon Gray, presidente del Box Office Mojo, azienda che si occupa proprio degli incassi fatti registrare dai film.

 
<p>Da destra Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint, rispettivamente Harry, hermione e Ron nei film di Harry Potter. REUTERS/Stephen Hird (BRITAIN)</p>