Jackson: funerali pubblici martedì, dubbi su custodia figli

venerdì 3 luglio 2009 09:02
 

LOS ANGELES (Reuters) - La ex moglie della postar Michael Jackson, Debbie Rowe, ha gettato oggi un'ombra sull'organizzazione dei funerali pubblici del Re del Pop, annunciati per martedì prossimo, mentre si sta delineando una battaglia legale sulla custodia dei loro figli.

Rowe ha detto ieri ad un'emittente televisiva di Los Angeles di volere la custodia dei due figli avuti con Jackson, e l'udienza in tribunale per la custodia -- provvisoriamente affidata alla madre della popstar, la 79enne Katherine Jackson -- è stata rimandata di una settimana.

Ma l'avvocato di Rowe ha precisato che le parole della sua cliente sono state distorte nell'intervista e che "non ha ancora deciso definitivamente" se scontrarsi in tribunale con la sua ex suocera.

I funerali pubblici di Jackson, morto all'improvviso la settimana scorsa, si terranno martedì allo Staples Center di Los Angeles, e circa 11.000 biglietti saranno distribuiti per assistervi.

Il promotore di concerti e sostenitore di Jackson Aeg Live ha annunciato che la cerimonia avrà inizio alle 10.00 del mattino (19.00 ora italiana) nella grande struttura situata nel centro di Los Angeles, e che ulteriori dettagli saranno forniti oggi.

Fan e artisti del mondo della musica hanno reso omaggio a Jackson dopo la sua morte avvenuta il 25 giugno a seguito di un arresto cardiaco a Los Angeles, mentre i suoi più grandi successi sono rientrati nelle classifiche.

Intanto Rowe -- madre dei due figli maggiori di Jackson, Prince Michael Jackson Jr., di 12 anni e Paris Michael Katherine Jackson, di 11 anni -- sembra prepararsi ad una battaglia legale con i genitori della popstar.

"Voglio i miei bambini", avrebbe detto Rowe durante un'intervista all'emittente tv Nbc4.

Ma il suo avvocato, Eric George, ha detto ieri ai giornalisti che Rowe non ha ancora preso una decisione.

 
<p>Washington, la statua di cera di Michael Jackson al museo Madame Tussauds. REUTERS/Kevin Lamarque</p>