Cambiamento clima, Merkel crede in accordo su tetto 2 gradi a G8

giovedì 2 luglio 2009 13:49
 

BERLINO (Reuters) - Il Cancelliere tedesco Angela Merkel ha detto oggi di aspettarsi che i leader dei Paesi membri del G8 appoggino l'obiettivo di limitare il riscaldamento globale a non oltre 2 gradi.

Merkel, rivolgendosi al Parlamento, ha definito "una svolta" le recenti decisioni del presidente Usa Barack Obama, che ha promesso azioni più severe per ridurre il riscaldamento globale rispetto a quelle adottate dal suo predecessore, George W. Bush.

"Dobbiamo sentirci incoraggiati perché non possiamo (combattere il cambiamento climatico) senza gli Stati Uniti", ha spiegato alla Camera bassa, la Bundestag. "Ecco perché è importante avere una consapevolezza chiara dell'obiettivo dei 2 gradi nei documenti del summit dell'Aquila".

Merkel ha detto anche che il provvedimento approvato la scorsa settimana dalla Camera dei Rappresentanti negli Stati Uniti -- che chiede alle grandi industrie di ridurre i gas nocivi del 17% entro il 2020 e dell'83% entro il 2050 rispetto ai livelli del 2005 -- dimostra che c'è un cambiamento nella politica Usa.

Secondo Merkel, ora Europa e Stati Uniti devono sollecitare le grandi economie in via di sviluppo come India e Cina a unirsi alla lotta contro il riscaldamento globale.

 
<p>Il cancelliere tedesco Angela Merkel durante un discorso a Stoccarda. REUTERS/Johannes Eisele (GERMANY POLITICS)</p>