Morte Jackson: interrogato medico, effettuata seconda autopsia

domenica 28 giugno 2009 10:31
 

di Dan Whitcomb

LOS ANGELES (Reuters) - La polizia di Los Angeles ha interrogato nuovamente ieri il medico privato di Michael Jackson, mentre la famiglia ha ordinato e fatto effettuare una seconda autopsia due giorni dopo la morte della popstar che ha scioccato i fan di tutto il mondo.

Il padre di Jackson in un comunicato ha invitato i fan a non disperare perché "Michael continuerà a vivere in ognuno di voi".

La famiglia ha voluto una seconda autopsia -- quella ufficiale è stata condotta venerdì -- tra le speculazioni sui farmaci prescritti e assunti da Jackson prima di morire.

Il medico privato della star, il cardiologo texano Conrad Murray, che si trovava con lui giovedì quando è avvenuto il collasso nella sua villa in affitto, è stato assistito da un avvocato ieri nel corso del lungo interrogatorio al dipartimento di polizia di Los Angeles.

"Il dottor Murray è considerato un testimone della morte di Michael Jackson, non è in alcun modo sospettato", si legge in una nota dello studio di Houston Stradley, Chernoff & Alford.

Un portavoce della polizia non ha dato alcun dettaglio sui contenuti dell'interrogatorio.

Secondo i media, prima dell'arresto cardiaco che lo ha ucciso, a Jackson è stata iniettata una dose dell'analgesico narcotico Demerol. Murray ha disperatamente tentato di rianimarlo ed è andato sull'ambulanza con i paramedici in ospedale, dove però il cantante è stato dichiarato morto.

L'autopsia ufficiale non è riuscita a determinare cosa abbia realmente causato la morte di Jackson, in attesa di test tossicologici che non arriveranno prima di sei settimane. Gli esami dovrebbero chiarire se vi era droga nel corpo di Jackson.

Il sito delle celebrità TMZ.com, che per primo ha dato la notizia della morte, scrive che la seconda autopsia è stata effettuata ieri a Los Angeles, su ordine della famiglia.

Il corpo di Jackson è custodito in un obitorio in una località segreta dopo che il Coroner ha restituto ai congiunti venerdì sera. Non ci sono al momento indicazioni sui funerali.

 
<p>Un numero speciale di TIME dedicato a Michael Jackson. REUTERS/TIME Magazine/Handout</p>