Cinema, Farrah Fawcett resterà un'icona degli anni 70

venerdì 26 giugno 2009 11:25
 

di Jill Serjeant

LOS ANGELES (Reuters) - Diventata famosa come sex symbol e star della serie tv "Charlie's Angels", Farrah Fawcett avrebbe potuto rimanere solo una parentesi di poca importanza nella storia di Hollywood.

Ma con la sua carriera altalenante e la sua battaglia pubblica contro il cancro potrebbe invece restare un'icona della cultura pop degli anni 70 per molto tempo dopo la sua morte, avvenuta ieri.

Il sorriso abbagliante della Fawcett, i suoi soffici capelli biondi, la sua lotta per essere presa sul serio come attrice, la sua storia d'amore con l'attore Ryan O'Neal e infine il suo toccante video che documenta la sua battaglia contro il cancro, contribuiranno a mantenere vivo il suo ricordo.

"Questi molti aspetti della sua personalità -- il successo istantaneo, la grande fama e la lotta pubblica contro la malattia che l'ha resa ancora una volta un'eroina -- hanno catturato l'immaginazione del pubblico", ha detto Matt Roush, critico della rivista TV Guide.

Nonostante sia comparsa in una sola serie completa di "Charlie's Angels" nel 1976, nel ruolo dell'investigatrice privata Jill Munroe, la Fawcett -- catturata in tutta la sua bellezza in un poster che la ritrae sorridente in un costume intero rosso -- è diventata un sex symbol per milioni di ragazzi in tutto il mondo.

"Era nei cuori e nelle coscienze degli americani" in quanto simbolo di quel periodo, ha detto Robert Thompson, professore di cultura popolare alla Syracuse University di New York.

Le parti interpretate da Fawcett non sono state molte, ma con i suoi ruoli più seri in film drammatici degli anni 80 come "Oltre ogni Limite" e "The Burning Bed", si è aggiudicata nomination a premi che l'hanno trasformata da pin-up di Hollywood ad attrice drammatica.

Ormai prossima alla morte, ha documentato la sua battaglia con un cancro al colon, che si è poi diffuso al fegato, in un video prodotto da lei, "Farrah's Story", trasmesso a maggio sulla tv Usa.   Continua...

 
<p>L'attrice Farrah Fawcett in un'immagine del 2005. REUTERS/Mario Anzuoni MA</p>