La morte di Michael Jackson fa volare le vendite dei suoi dischi

venerdì 26 giugno 2009 10:25
 

LOS ANGELES (Reuters) - Da morto, Michael Jackson sta godendo di una rinascita commerciale che gli è mancata negli ultimi anni.

L'auto-proclamatosi "re del pop", morto improvvisamente ieri sera, occupa infatti da ore i primi 15 slot dei più venduti del negozio online Amazon.com.

Il disco al numero 1, senza sorprese, è la riedizione del 25esimo anniversario del suo successo "Thriller", l'album più venduto della storia con quasi 50 milioni di copie.

Tre altre diverse versioni di "Thriller" sono ai numeri 12, 13 e 14.

Il secondo posto è per l'album del 1979 "Off the Wall", seguito da quello del 1987 "Bad".

Il suo ultimo disco di inediti in studio, "Invincible", uscito nel 2001, è solo al numero 10.

Gli altri dischi in classifica riguardano per la maggior parte compilation dei suoi lavori da solista o con i Jackson 5.

La Sony Music, unità di Sony, etichetta di Jackson, ha detto che si stima che il cantante abbia venduto 750 milioni di dischi in tutto il mondo e che abbia prodotto 13 singoli che hanno conquistato il primo posto in classifica.

"Il suo magnetismo e la sua arte hanno cambiato il panorama musicale per sempre", ha detto in una nota il presidente e AD di Sony, Sir Howard Stringer. "Siamo stati profondamente colpiti dalla sua originalità, creatività e dal suo sorprendente lavoro".

 
<p>Un commesso in un negozio di dischi sistema i cd di Michael Jackson . REUTERS/Kim Kyung-Hoon</p>