Cinema, morta a 62 anni l'attrice Farrah Fawcett

giovedì 25 giugno 2009 21:28
 

LOS ANGELES (Reuters) - L'attrice Farrah Fawcett, bionda sex symbol degli anni Settanta, è morta oggi dopo una lunga battaglia contro un cancro anale. Aveva 62 anni.

"Dopo una lunga e coraggiosa battaglia con il cancro, la nostra amata Farrah se n'è andata", ha detto in una dichiarazione l'attore Ryan O'Neal, a lungo suo compagno, che nei giorni scorsi aveva annunciato nel corso di un programma tv che l'attrice in fin di vita aveva finalmente accettato di sposarlo.

Alla Fawcett, che era diventata famosissima come protagonista del serial tv "Charlie's Angels", la malattia era stata diagnosticata per la prima volta alla fine del 2006. E' morta in un ospedale di Los Angles.

Texana, classe 1947, studentessa di arte, Farrah Fawcett aveva iniziato l'attività di modella, comparendo in pubblicità di shampoo e diventando celebre per un manifesto in cui indossava un costume da bagno rosso.

Coprotagonista alla fine degli anni Sessanta della serie tv "L'uomo da sei milioni di dollari", ne sposò nel 1974 la star, Lee Majors, divorziando all'inizio degli anni Ottanta.

Fu il successo del poster, che vendette milioni di copie, a fruttarle il ruolo di interprete in "Charlie's Angels", che dopo un anno aveva lasciato, tornando però in seguito alla risoluzione di una causa legale. Negli anni Ottanta scelse di dare una svolta alla sua carriera abbandonando ruoli di sex symbol, acclamata per la sua interpretazione in "The Burning Bed" di una donna vittima di violenze domestiche. Nel 1995 aveva posato per Playboy, ricevendo anche l'onore di essere inserita nella celebre Passeggiata delle Stelle di Holywood.

Famosissima per i suoi lunghi capelli biondi, l'attrice aveva deciso di tagliarli perchè stavano cadendo per le cure anticancro.

Il mese scorso era stato presentato il documentario nel quale attraverso un video diario aveva voluto raccontare la sua battaglia contro la malattia.

 
<p>Farrah Fawcett e Ryan O'Neal. REUTERS</p>