Ambiente, edificio più alto degli Usa opera rinnovamento "verde"

giovedì 25 giugno 2009 15:10
 

CHICAGO (Reuters) - Il più alto edificio statunitense subirà un rinnovamento in stile ambientalista da 350 milioni di dollari: un'operazione che, secondo i proprietari, farà del grattacielo con 110 anni di storia alle spalle un punto di riferimento dell'ambiente.

Il progetto prevede di ridurre il consumo di elettricità della Sears Tower, alta 442 metri, dell'80% e l'uso di acqua del 40%. Il palazzo sarà ribattezzato Willis Tower alla fine di quest'estate, dopo l'accordo con la Willis Group Holdings, società leader nella consulenza e nel brokeraggio assicurativo.

Per raggiungere gli obiettivi prefissati, l' American Landmark Properties, proprietario del grattacielo, e i partner hanno in programma diversi cambiamenti, tra i quali:

- sostituire le 16 mila finestre della torre, datata 1973, e creare così un ambiente interno moderato rispetto ai freddi inverni e alle torride estati di Chicago.

- istallare una caldaia a gas dotata di celle combustibili, che generino elettricità e garantiscano riscaldamento e raffreddamento.

- rinnovare i 104 ascensori e le 15 scale mobili per tagliare il consumo di elettricità del 40%.

- conservare 24 milioni di galloni d'acqua, con le adeguate attrezzature di cattura.

- "sfruttare la luce solare", attraverso l'istallazione di sistemi che, in automatico, abbassino la luce artificiale basandosi su quella naturale.

- istallare pannelli solari per riscaldare l'acqua.

"Speriamo con queste operazioni di diventare punto di riferimento e di favorire la nascita di palazzi, in tutto il mondo, con un limitato impatto sull'ambiente", ha detto l'architetto Adrian Simth in un comunicato.

Il consorzio proprietario della Spears Tower ha anche proposto di costruire un hotel, accanto al grattacielo, che abbia la qualifica Leed, ovvero quella per la leadership nel design energetico ed ambientale.