Stalking, minacce alla Hunziker: condannato a 9 mesi a Milano

martedì 23 giugno 2009 15:14
 

MILANO (Reuters) - Un giudice milanese ha condannato a 9 mesi di carcere - anche se la pena è stata sospesa - Andrea Spinelli, accusato di minacce aggravate ai danni della presentatrice tv Michelle Hunziker.

Spinelli era stato accusato di aver mandato, il 12 marzo del 2008, una lettera contenente una lametta da barba in cui minacciava di deturpare il viso alla presentatrice. Hunziker allora era conduttrice del programma tv "Striscia la notizia".

Inoltre, secondo l'accusa, il 13 marzo 2008 Spinelli avrebbe inviato da un Internet point un'email all'indirizzo del programma tv minacciando la presentatrice di farla saltare in aria.

Il giudice Oscar Magi ha anche stabilito il pagamento di una provvisionale di 10.000 euro per i danni morali, mentre gli altri danni morali e patrimoniali saranno liquidati in sede di giudizio civile.

Hunziker -- che si era costituita parte civile -- si è detta molto soddisfatta per il verdetto e ha fatto sapere che il risarcimento che percepirà andrà a favore della sua fondazione per le donne vittime di molestie, secondo quanto riferito dal suo legale, Davide Steccanella.

 
<p>Immagine d'archivio dell'attrice Michelle Hunziker. REUTERS</p>